Incoraggiamento: Comunità che restaura

Un buon modo per iniziare e il mettere a fuoco l’incoraggiamento. Le persone sono ferite, la paura alberga negli strati profondi. Fingiamo, ci nascondiamo, indossiamo maschere, disponiamo schermi protettivi intorno a noi e sacrifichiamo la nostra autenticità nella comunione fraterna. La distanza tra l’uno e l’altro ci protegge dalle ferite, ma impedisce anche l’incoraggiamento.

Leggi il seguito

Il potere e il pericolo della parola

Certamente ci sono occasioni, sia sul lavoro sia nella vita personale, in cui saremo tentati dalle circostanze a proferire parole che possono offendere e ferire altre persone. Sarebbe saggio ascoltare l’ammonimento dell’Apostolo Paolo in Efesini 4:29: “Nessuna cattiva parola esca dalla vostra bocca; ma se ne avete qualcuna buona, che edifichi secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a chi l’ascolta”.

Leggi il seguito

Incoraggiamento: La comprensione

Il compito dell’incoraggiatore è quello di offrire comprensione ed accettazione. Un consiglio diretto basato sull’insegnamento biblico è una componente essenziale per aiutare chi non sa cosa fare. Tuttavia la funzione indispensabile dell’incoraggiamento è quella di preparare le persone ad accettare volentieri i buoni consigli, aprendosi attraverso l’accettazione.

Leggi il seguito